martedì 20 aprile 2010

Scopriamo girolago 2010: le date


Si è svolta lunedì 19 aprile a Pella, presso la Sala Polivalente di via Zanotti 26, la conferenza stampa dell’iniziativa Scopriamo Girolago 2010. Il presidente e il direttore dell’Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone hanno presentato il programma della escursioni, che prevedono il giro del Lago d’Orta in tre tappe, con l’obiettivo di far riscoprire il territorio agli abitanti e ai visitatori. All’incontro erano presenti gli assessori al turismo della provincia dei Novara, Angelo Luca Bona, e del Verbano Cusio Ossola, Guidina Dal Sasso, e i rappresentanti dei comuni di Pella, Orta, San Maurizio d'Opaglio, Pettenasco, Nonio, che hanno espresso unanime soddisfazione e apprezzamento per l’iniziativa, giunta al quinto anno.

La prima escursione di Scopriamo Girolago 2010, “il percorso naturalistico”, si svolgerà domenica 9 maggio con partenza da Pella alle ore 10.30 (con la possibilità di giungere a Pella da Omegna in battello), passando da Nonio, con arrivo a Omegna nel tardo pomeriggio. Il percorso sarà lungo circa 13 km e la difficoltà bassa.

Suggestivo il percorso che attraversa una delle più affascinanti zone naturali del lago, con scorci di grande bellezza sul panorama e con una lunga passeggiata tra i boschi che sovrastano la riviera occidentale del lago. I momenti di sosta di questa prima giornata di Girolago saranno i paesi di Ronco, Oira, Brolo e Bagnella, in cui si visiteranno oratori, chiese e antiche strade che raccontano leggende di gatti strani e misteriosi e persino una Centrale Idroelettrica, il tutto allietato da canti, danze e intrattenimento musicale ad opera del gruppo “Farfadet”. Il percorso sarà lungo circa 13 km e la difficoltà bassa.

Domenica 23 maggio “la via dei mestieri”, partirà dal Forum di Omegna alle ore 9.30, attraverserà Pettenasco, Miasino e Ameno per giungere Orta attorno alle 17.00. Il percorso ha una lunghezza di circa 19 km e la difficoltà media.
In questo secondo appuntamento si visiteranno realtà legate all’ingegno e alla fatica degli uomini nei mestieri tradizionali. I paesi coinvolti saranno Omegna, Pettenasco, Ameno e Vacciago di Ameno, Legro di Orta, partendo dal Forum di Omegna (sede della Collezione Permanente del prestigioso settore del casalingo locale) visitando il Museo dell’Arte della Tornitura del Legno di Pettenasco, la chiesa di Madonna della Neve di Pratolungo. Il percorso ha una lunghezza di circa 19 km e la difficoltà media.

L’ultima tappa, “Arte e storia nella riviera di San Giulio”, si svolgerà domenica 6 giugno con partenza alle ore 9.30 da Orta San Giulio, toccando Bolzano Novarese, Gozzano, San Maurizio d'Opaglio, con arrivo in serata a Pella. La lunghezza del percorso è di circa 17 km e di difficoltà media.
Si camminerà sul territorio forse più ricco di arte e cultura di tutto il lago, visitando chiese e monumenti, quali la maestosa torre di Buccione con vista spettacolare su uno scorcio di lago e solitamente chiusa allo sguardo dei turisti, e luoghi ricchi di fascino e cultura come la Chiesa di Santo Stefano di Corconio. A San Maurizio d’Opaglio in frazione Lagna “La Finestra sul Lago” e a Pella “Il Teatro delle Selve”, due vitali e importanti realtà artistiche del lago, saluteranno e intratterranno il pubblico con piacevoli intermezzi teatrali. La lunghezza del percorso è di circa 17 km e di difficoltà media.

La prenotazione è obbligatoria e le escursioni sono a numero chiuso, con il costo di 10 € per la prima tappa (comprensivi di battello da Omegna a Pella la mattina, ore 9.00, o autobus di ritorno la sera); di 5 € per la seconda e terza tappa.
Le iscrizioni andranno effettuate telefonando agli uffici dell’Ecomuseo allo 0323.89622 entro e non oltre il giovedì precedente la domenica della tappa.

Nessun commento:

Per iscrizioni e informazioni

Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone
Via Fara 7/A
28028 Pettenasco (NO)
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621) all' Ecomuseo.

Orari: da lunedì a venerdì 9,30-12,30
info : ecomuseo@lagodorta.net




Gli amici del Girolago

Fan di Girolago

Si è verificato un errore nel gadget