lunedì 2 marzo 2009

Sui sentieri del Raggio d’Argento

Nonostante il tempo incerto e a tratti piovoso cento ottanta girolaghini (e 15 cagnolini) si sono incamminati sui percorsi del Girolago alla scoperta del Raggio d’Argento. Un anello di quindici chilometri che ha toccato varie località e che prende il suo nome dalla presenza, sul fondovalle, di numerose industrie specializzate nella lavorazione del metallo per la produzione di oggetti di uso domestico (pentole, posate, caffettiere, ecc.

Dopo la visita alla Chiesa e al Castello di Crusinallo, il gruppo ha iniziato la salita effettuando due brevi soste al laboratorio di “beppe il Cavagnat” e poi per visitare il masso coppellato di Cranna. Quindi l’arrivo al Santuario di San Fermo per la visita guidata e il concerto d’organo. Accompagnati dalla pioggia i partecipanti hanno affrontato con passo sicuro la salita fino a Gattugno, dove sono stati accolti dal Circolo con un the caldo e dalla chiesa con un interessante concerto d’organo. Anche a Montebuglio il passaggio dei girolaghini è stato accolto da un concerto, questa volta di campane, che hanno riempito l’aria col loro festoso canto in Fa.
A Casale Corte Cerro si è quindi visitata la chiesa parrocchiale, facendo poi tappa per il pranzo al sacco presso la casa del Giovane, dove il gruppo è stato accolto dal Sindaco, nelle simpatiche vesti di barman.
Nel pomeriggio, dopo aver esercitato le gambe sotto la direzione del maestro di danze popolari, i partecipanti si sono rimessi in marcia, confortati da un timido raggio di sole, passando da Cafferonio e Arzo fino al belvedere di Ricciano. Da qui in discesa fino a Gravellona Toce per affrontare poi la salita della Val Guerra, sotto una pioggerellina battente.
L’arrivo a Granerolo è stato confortato dal the caldo e dai biscotti offerti dall’amministrazione comunale presso il Laboratorio di Arti Visive, sito ecomuseale. Dopo i saluti dell’amministrazione una veloce discesa fino ad Omegna per raggiungere la chiesa di Crusinallo dove per il rinfresco e i saluti finali.

Un doveroso ringraziamento va alle amministrazioni comunali di Omegna, Casale Corte Cerro e Gravellona Toce; alle parrocchie di Crusinallo, Gattugno, Montebuglio, Casale Corte Cerro e Granerolo; al consiglio di Quartiere di Crusinallo; al gruppo AIB di Granerolo; ai Vigili urbani di Omegna; al Cinefotoclub Lo Specchio del Lago; ai volontari dello staff dell’ecomuseo e ai tanti che hanno aiutato nell’organizzazione della manifestazione.

L’appuntamento col Girolago è ora per martedì 24 marzo alle ore 17.30 presso il Circolo di Brolo per la Conferenza stampa di presentazione dello Scopriamo Girolago 2009, edizione primaverile.
Sempre martedì 24 marzo, alle ore 21, presso il salone dei soci dell’Ipercoop di Gravellona Toce si terrà invece una proiezione delle immagini del Raggio d’Argento.

29 commenti:

Anonimo ha detto...

...anonimo cremonese...bello e vario questo Girolago,al solito da Voi magistralmente organizzato e diretto...magari una preghiera nella bella chiesa di Casale ci...avrebbe risparmiato un pò d'acqua pomeridiana...(vista la presenza di un officiante sull'altare e relativo chierichetto alla balaustra)...

Anonimo ha detto...

Si... bello questo giro. Peccato il tempo!! Ma.. a parte questo direi che ci sta un "wow" per l'aperitivo a Casale, un "urca!!" per per la suonata all'organo, un "fantastico" per il canestraio!!

Anonimo ha detto...

...ma.. non vorrete dimenticare i ballerini.. hi hi hi hi..
BRAVI
METTETE ALLEGRIA!

Anonimo ha detto...

...anonimo cremonese...???

sergio ha detto...

Girolago non ha confini!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

....Well...già...innamorarsi di un lago come fosse smeraldo incastonato tra borghi,gente e storia...anche d'inverno....non è certo la strada da Cremona a....anzi!!!

Anonimo ha detto...

Si è vero! Il lago d'Orta è un luogo di cui e in cui innamorarsi!!
Un posto mognifico, malinconico ma suggestivo. E passeggiare in compagnia di gente allegra e interessata a ciò che vede, sente, annusa, gusta è un piacere per il corpo e per la mente!!

Anonimo ha detto...

Un grazie a tutti voi anonimi che scrivete su questo blog e un grazie a tutti i partecipanti del Raggio d'Argento. Eravamo in 184!
Un grazie per il vostro entusiasmo perchè sono persone come voi che rendono piacevole la compagnia.
Saluti
Monica - ecomuseo

Sergio ha detto...

E allora, tutti insieme...PER MONICA E MANUELA...HIP HIP....

Sergio ha detto...

URRAAAAAAAA!!!!!!!!!!

faxus ha detto...

Allora il giro c'è stato!:-(
Da me, alle 6:30, pioveva copiosamente e ho pensato che la camminata fosse stata rimandata viste le condizioni del tempo... Dovremmo pensare ad un sistema per avvisare in tempo utile i partecipanti, specie per quelli che non abitano in zona, se la manifestazione si svolge!
Vabbè, ci vediamo alla prossima!
Fabio

Anonimo ha detto...

Io.. mi sono lasciata prendere dalla pigrizia e dal caldo delle coperte e.. si insomma mi sono girata nel letto e ho ceduto al brutto tempo:-))
Però se verrà rifatta sicuramente parteciperò!!
Alla prossima ragazzi!!

Anonimo ha detto...

....suvvia ragazzi di poca fede...mi sottovalutate Santa....Monica....si sà che con Lei prima o poi arriva il sole...vedi lo scorso anno a Pella..diluviava prima della partenza e poi.....

Anonimo ha detto...

cos'è sta storia che se non c'è un sole che spacca le pietre non ci si muove più di casa?????!! staremo mica scherzando.. e poi non faceva nemmeno freddo! Specie dopo il goccetto di grappa a Casale!! Vi siete persi una bella giornata. Meglio in giro con un po' di pioggia che tutto il giorno a casa ad ammuffire..CORAGGIO!

Anonimo ha detto...

...quante chiacchere... ma le prossime gite? Guardiamo al futuro

Sergio ha detto...

Ma è anche bello "ciacolare" un pochino, no?

Anonimo ha detto...

e allora giusto per "ciacolare" come dice il buon Sergio:
il giro è stato comunque bello anche con la pioggia.. lo stradone fatto nel pomeriggio per arrivare a Granerolo forse un po' pesante e, permettetemi, noioso ma la fatica è stata ripagata con i biscotti a Omegna (la pizza era finita, acc..). Suggerimento per la prossime volte: più salato e meno dolce (come nella vita) e prenotare con anticipo un po' di sole.. che è sempre meglio!

Anonimo ha detto...

....di ciacola in ciacola...solo per mandare un saluto ad una fedele "girolaghina"...very,very British....(anche se varesina..) perchè non dimentichi in attesa dei Raggi di primavera una ....preghiera alla Trinità di Ghiffa...

Anonimo ha detto...

..L'ANONIMATO SI FA INTERESSANTE...

Sergio ha detto...

Siamo giunti a 2o commenti!!!!!!
EXTRAORDINARIO!!!!!!!
Su, su, dite la vostra su quello che è stato e su quello che sarà (o potrebbe essere).

Anonimo ha detto...

....tiè provocatore....mediamente nei vari Girolaghi noi maschietti siamo minoranza...fascinoso l'universo femminile...(nell'ultimo un'incredibile 80enne)... Dato che salendo lo sguardo....ho una personale classifica dei fondoschiena da...urlo!!!!

Monica ha detto...

wow quanti commenti!
hei faxus volevo dirti che se il giro viene rinviato vieni avvisato telefonicamente entro sabato. Se nulla senti... si và.. e si rischia di prendere la pioggia! Ci vediamo la prossima ok? e fai anche tu un rito propiziatorio per il bel sole :-).
Anonimo della classifica dei fondoschiena.. nel senso di persone fortunate naturalemte... ciao balengo

Monica ha detto...

..dimenticavo.. dai non siate timidi e firmatevi!
baci

Anonimo ha detto...

...I am sorry for what...Monica!!sii comprensiva..dalla piatta pianura ci entusiasmiamo per ...il bellissimo Museo della tornitura di Pettenasco....(spero sia in programma anche quest'anno)..

Sergio ha detto...

Oh raga, cosa succede, avete esaurito gli argomenti?
Ma no!!!!! Tirate fuori quegli anonimi fantasiosi che sono in voi!
Suvvia, esternate, esternate!!!!!!

angy ha detto...

Ho vissuto da osservatrice il passaggio in terra casalese di "raggio d'argento".
Ho visto un bel gruppo, un'ottima organizzazione e ho percepito tanta serenità.
E poi...perchè dite che non c'era il sole? Il sole c'è sempre..purtroppo il 1° marzo c'erano anche le nuvole... :-)

Sergio ha detto...

Ciao Angy, grazie e spero che alle prossime sarai dei nostri!

Anonimo ha detto...

Ma quando si faranno le prossime gite? Mi sembra di aver capito che questi sono appuntamenti ripetuti durante l'anno. E' previsto quancosa nelle prossime settimane?
Mi avete incuriosita! Conosco poco il Lago d'Orta, anche se non abito molto lontano.. cercerò di recuperare.
Francesca C.

faxus ha detto...

Ciao Monica, scusa il ritardo nella risposta... Grazie x l'informazione sulla telefonata in caso di rinvio. Non lo sapevo... Mi spiace per ma la prima tappa devo proprio saltarla perchè son via per lavoro. Mi rifarò all prossima!!!
Buona camminata!!!

Per iscrizioni e informazioni

Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone
Via Fara 7/A
28028 Pettenasco (NO)
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621) all' Ecomuseo.

Orari: da lunedì a venerdì 9,30-12,30
info : ecomuseo@lagodorta.net




Gli amici del Girolago

Fan di Girolago

Si è verificato un errore nel gadget