martedì 24 marzo 2009

Scopriamo Girolago 2009: il programma primaverile




Scopriamo Girolago edizione 2009

L’Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone in collaborazione con i Comuni del Lago d’Orta, organizza l’edizione 2009 di “Scopriamo Girolago” per scoprire la storia, la cultura e la natura attorno al lago d’Orta.

Nella suggestiva cornice del lago, tre tappe in tre diverse domeniche, scandiranno la nuova edizione, alla scoperta degli antichi sentieri e delle bellezze artistiche e storiche della zona. Il giro completo del piccolo e incantevole lago d’Orta, diviso tra le province di Verbania e quella di Novara, è ormai giunto al suo quarto anno di vita, riscuotendo sempre più successo di pubblico e di partecipanti. L’iniziativa prevede tre giornate di camminate non competitive sugli antichi sentieri per riscoprire il lago d’Orta.

Numerose sono le novità di questa edizione: nuovi sentieri, nuovi percorsi e modalità di percorrenza, come i tratti percorsi in battello in andata e ritorno, o la piccola crociera serale al rientro nella terza tappa.

Molti saranno anche quest’anno i momenti di intrattenimento, di approfondimento culturale e di bellezza paesaggistica, seguendo una formula ormai collaudata nei tre anni di passate edizioni, con visite guidate, momenti gastronomici e passeggiate, nell’incantevole cornice del lago d’Orta.

Alle passate edizione hanno partecipato già più di 4000 persone, attirando pubblico locale e non, e dal Piemonte, dalla Lombardia e dalla Val d’Aosta. Un successo che si spiega nella continua evoluzione e cambiamento dei tracciati e dei percorsi che si snodano tra i boschi e i paesi, alcuni dei quali sconosciuti e ormai abbandonati da tempo, riscoperti e riportati alla luce grazie al progetto Girolago. Contribuiscono anche la bellezza dei luoghi, la facilità dei sentieri e l’organizzazione resa possibile dalla fondamentale collaborazione dei Comuni e delle realtà locali che aiutano l’Ecomuseo in quest’opera di recupero di una gran parte della memoria storica del territorio, che altrimenti andrebbe persa nell’incuria del tempo.


DETTAGLI DELLE TRE TAPPE

TAPPA 1
Oira – Pettenasco. Tra borghi e paesi, il segno dell’uomo

Difficoltà: bassa
Lunghezza: km 18 circa


Domenica 19 aprile 2009

Ritrovo: h 9.00 a Omegna imbarcadero Partenza: h. 9.50

Oira - Laghetti di Nonio - Giardini della Torta in Cielo - Borca
Pausa Pranzo *
Carcegna - Chiesa di San Martino di Tours a Crabbia - Museo dell’Arte della Tornitura del Legno a
Pettenasco
Arrivo: Pettenasco, h. 18.00
Possibilità di rientro in Treno: h. 18.30 - Battello: h. 18.32
Quota di partecipazione € 7,00 cad. gratuito per bambini e ragazzi
La quota di partecipazione comprende il trasporto in battello da Omegna a Oira


TAPPA 2
Pettenasco – Gozzano. Tra boschi sentieri e riserve

Difficoltà: bassa
Lunghezza: km 16 circa


Domenica 10 maggio 2009

Ritrovo: Pettenasco piazza del Municipio h. 9.00 Partenza: h. 9.30

Carcegna - Legro Muri Dipinti - Chiesa di S. Antonio Vacciago di Ameno
Pausa Pranzo *
Chiesa di San Martino a Bolzano Novarese - Chiesa di San Lorenzo a Gozzano
Arrivo: Gozzano stazione, h. 17.45
Possibilità di rientro in Treno: 18.15
Quota di partecipazione € 5,00 cad. gratuito per i bambini e ragazzi


TAPPA 3
Gozzano – Oira. Scorci e panorami tra la natura

Difficoltà: media
Lunghezza: km 20 circa


Domenica 24 maggio 2009

Ritrovo: Gozzano – Lido di Buccione h. 9.00 Partenza: h. 9.30

Chiesa della Madonna di Luzzara – Lagna - Teatro delle Selve a Pella
Pausa pranzo *
Egro - Chiesa di San Clemente Papa a Cesara - Chiesa di San Biagio a Nonio - Oira Lungolago

Arrivo: Oira Lungolago h. 19.15
Possibilità di rientro in: Battello h. 20.00
Quota di partecipazione € 10,00 cad. gratuito per bambini e ragazzi
La quota di partecipazione comprende il rientro con crociera sul battello da Oira a Gozzano

Attenzione:
Partecipazione a numero chiuso

Obbligatoria la prenotazione entro il giovedì precedente l’escursione telefonando allo 0323.89622


Informazioni:
Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone
Via Fara 7/a
28028 Pettenasco (NO)
tel +39 0323 89622
fax +39 0323 888621
www.lagodorta.net
ecomuseo@lagodorta.net


11 commenti:

Anonimo ha detto...

....gli ingredienti sembrano ottimi....sulla bravura dei cuochi non si discute,i posti a tavola limitati.....sperando di rientrare tra gli eletti....prevedo però che sarà dura!!!!

sergio ha detto...

Suvvia, pensiamo positivo....

Anonimo ha detto...

Ho letto con interesse il programma e mi sembra una bella iniziativa. Spero di riuscire a partecipare, e spero di convincere un po' di amici a farmi compagnia. Siccoma sarebbe la prima volta che partecipo mi piacerebbe sapere se le passeggiate sono molto faticose... qualcuno che è già andato gli anni scorsi mi sa dare qualche indicazione?
Grazie Roberta

Massimo M. Bonini - Bunin ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Massimo M. Bonini - Bunin ha detto...

A Roberta, che teme di non farcela...
Non ti preoccupare, alle varie edizioni di Girolago hanno partecipato persone di ogni tipo e di ogni età, dai bambini di pochi anni sino ad arzilli ultraottantenni. Chi scrive ha più di cinquant'anni, è decisamente sovrappeso, ma non si è perso neppure una delle camminate, anzi...
I 15 - 18 kilometri di ogni tappa sono ben diluiti nell'arco della giornata, intervallati da tante piacevoli soste (piacevoli in senso culturale, musicale ed enogastronomico), accompagnati da tante chiacchiere in compagnia. Il passo è sempre segnato sulle potenzialità dei meno allenati, a costo di scontentare i grandi camminatori, i quali però stanno volentieri al gioco e si lasciano prendere dall'andazzo generale.
Il nostro motto è: "Andiamo piano per non perderci nulla".
Ciao, ci vediamo il 19 aprile.

Anonimo ha detto...

Preciso ed inappuntabile come al solito..Mr.Bunin...da mediocre camminatore ti confermo il ritmo slow dei Girolaghi...è vero lo sguardo non si perde nulla...ma propio nulla.....

Anonimo ha detto...

Certo che dopo il commento fatto da Bunin vien proprio volgia di partecipare!! Una bella passeggiata in compagnia godendo di panorami e di bellezze... sembra veramente una ricetta per un dolce di primavera.

Massimo M. Bonini - Bunin ha detto...

Quello sguardo che non si perde nulla, ma proprio nulla, mi fa pensare ad un commento simile, di qualche tempo fa, dove si accennava a sguardi...
Ricordate? No?
Beh, chi cerca, trova...

E se non trovate, ne riparliamo il 19 aprile, cammin facendo.

Anonimo ha detto...

..sgurdo..sguardi..
no non mi dice niente..
attendo spiegazioni il 19 aprile

Anonimo ha detto...

Da "anziano" partecipante posso assicurare che le passeggiate sono fino ad ora state piacevoli e ritmate da un passo tranquillo che permette di godere del paesaggio.
Ci si ritrova alla meta senza accorgersi e avendo passato una bella giornata.
Saluti, a presto

Monica ha detto...

Ho ricevuto ora ora l'iscrizione di un simpatico "balengo". Contenta della tua partecipazione invio un caro saluto. Ci vediamo il 19 aprile

Per iscrizioni e informazioni

Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone
Via Fara 7/A
28028 Pettenasco (NO)
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621) all' Ecomuseo.

Orari: da lunedì a venerdì 9,30-12,30
info : ecomuseo@lagodorta.net




Gli amici del Girolago

Fan di Girolago

Si è verificato un errore nel gadget