martedì 23 settembre 2008

ALLA SCOPERTA DEL RAGGIO D’ORO DI GIROLAGO


L’edizione autunnale di Scopriamo Girolago porterà quest’anno a ripercorrere i sentieri della costa orientale del lago d’Orta.

Il Raggio d`Oro: dalla Valle del Pescone alla Valle dell`Agogna è il titolo di questa bellissima passeggiata di 18 Km dove non mancheranno i momenti di incontro con le comunità locali, a base di saluti e gustosi buffet.

Il colore del raggio è stato scelto per sottolineare la ricchezza architettonica e storica dei paesi toccati, che erano i più popolati della Riviera di San Giulio e dove, conseguentemente, fin dal Cinquecento si moltiplicarono le ville e gli edifici religiosi costruiti dalle comunità di emigrati che operavano nelle principali città d’Italia e d’Europa.

Il programma prevede il ritrovo domenica 28 settembre 2008 a Pettenasco alle 8,30 nella piazza del Municipio.

Da qui, attraverso la poco conosciuta valle del Pescone si salirà ad Armeno per visitare la bellissima chiesa parrocchiale, edificio romanico di notevole pregio architettonico e il Museo degli Alberghieri. La raccolta testimonia la vita e la storia di una schiera di lavoranti nel settore alberghiero che da Armeno e dal Cusio si sono distinti nelle cucine e alle tavole di principi, regine e gente comune.

Da Armeno si comincerà una dolce discesa attraverso un altro luogo dal fascino straordinario, la valle del torrente Agogna. Percorrendo quella che un tempo era la strada principale della Riviera di San Giulio e oggi è il percorso ideale per passeggiate a piedi, in bicicletta e a cavallo, attraverso rustiche frazioni e costeggiando maneggi e antichi mulini, si raggiungerà Ameno. La sosta nei giardini di palazzo Tornielli, edificio che oggi ospita il Municipio e un bellissimo spazio museale, consentirà di immergersi nell’atmosfera carica di storia del paese, ricchissimo di opere d’arte, chiese ed edifici storici.

La tappa successiva sarà la Fondazione Calderara, voluto dal pittore Antonio Calderara, di cui ricorre quest’anno il trentennale della morte. La Fondazione, voluta dal maestro per illustrare le tendenze e le sperimentazioni delle avanguardie artistiche del Novecento, aprirà le porte ai visitatori per mostrare i suoi tesori.

La discesa porterà i camminanti nella frazione ortese di Legro, il paese dipinto, coi suoi murales dedicati al cinema. Da qui, attraverso Miasino si giungerà nella frazione di Carcegna, per visitare la chiesa dal campanile pendente.

Il rientro, coi saluti finali, è previsto a Pettenasco verso le ore 18.00.

Tutto il percorso sarà animato da visite a luoghi di interesse, piacevoli soste per rifocillarsi e allegri benvenuti dei comuni attraversati.

Ricordiamo che è necessario:

Munirsi di pranzo al sacco, calzature e abbigliamento idoneo.

Prenotarsi telefonicamente (tel. 0323.89622) entro giovedì 25 settembre presso la segreteria dell’ecomuseo.

In alternativa è possibile:

* scaricare la scheda d’iscrizione dal sito www.lagodorta.net e inviarla all’indirizzo ecomuseo@lagodorta.net oppure via fax al n. 0323.88621;

* mandare una mail (ecomuseo@lagodorta.net) indicando nome, cognome, indirizzo, n. di telefono di tutti i partecipanti.

La segreteria è a disposizione (dal lunedì al venerdì, 9.00-13.00; 14.00-17.00) per ogni informazione sull’iniziativa e le altre possibilità di visita del territorio (tel. 0323.89622, e mail ecomuseo@lagodorta.net).

Costo € 5,00 cad. Gratuito per i bambini.

2 commenti:

sergio ha detto...

Bellissimo anello, giornata stupenda, ambiente inestimabile, soprattutto la valle tra Armeno e Ameno...ah, come erano verdi quei prati!
Organizzazione più che perfetta, e visto che ormai ci abbiamo fatto il callo, perchè non fare un Girolago (o nelle vicinanze...)in inverno, chiaramente neve permettendo, ma visto che negli ultimi anni l'abbiamo vista col binoccolo...si potrebbe tentare, no?Cosa ne dite?
Cosa ne dite voi stuolo di Amici dell'Ecomuseo? Si può fare? Lancio questa proposta e sarebbe bello che tramite il blog intervenissero in tantissimi dicendo la loro e dando, perchè no, la loro disponibilità ad organizzare il tutto.
Che ne dite o popolo di internettiani?

Ecomuseo Cusius ha detto...

Un Girolago d'inverno?
In effetti ci stiamo pensando anche se, naturalmente, la cosa presenta alcuni problemi organizzativi.
Sarebbe interessante sapere cosa ne pensa il pubblico.
Apriremo un sondaggio sull'argomento.

Per iscrizioni e informazioni

Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone
Via Fara 7/A
28028 Pettenasco (NO)
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621) all' Ecomuseo.

Orari: da lunedì a venerdì 9,30-12,30
info : ecomuseo@lagodorta.net




Gli amici del Girolago

Fan di Girolago

Si è verificato un errore nel gadget